IT:Livo (TN)

Aus kommunalflaggen.eu
Wechseln zu: Navigation, Suche
Italia IT livo-tn-g.jpg
Trentino-Alto Adige
Trento (TN)
Com. della Val di Non

Stemma

IT: Blasonatura: D'argento, al basalisco (sic!) spiegato di nero armato e nervato d'oro, la cresta, le fauci, la lingua, i lumi di rosso.
Corona: Murale di Comune.
Ornamenti: A destra una fronda d'alloro fogliata al naturale fruttata di rosso, a sinistra una fronda di quercia fogliata e fruttifera al naturale; entrambe legate da un anello d'oro.
(B.U.)

IT: blasonatura: d'argento, al basilisco spiegato di nero armato e nervato d'oro, la cresta, le fauci, la lingua, i lumi di rosso. Corona : "murale di Comune "; ornamenti : a destra una fronda d'alloro fruttata di rosso, a sinistra una fronda di quercia frondata (sic!) e fruttifera al naturale; entrambe legate da un anello d'oro. (Statuto)

Gonfalone

IT: Vessillo rosso del rapporto di 5/8 terminante in coda di rondine, caricato al centro da una rosa araldica a doppio giro di 6 petali, con i sepali del calice, d'oro, caricata a sua volta dello stemma comunale completo dei suoi ornamenti e sovrastante la scritta in oro: "Comune di Livo". Il tutto, bordato a frangiato d'oro, unito all'asta, foderata di rosso e avvolta d'argento, mediante un cordone a nappe anch'essi d'oro. (B.U.)

IT: vessillo rosso del rapporto di 5/8 terminante in coda di rondine, caricato al centro da una rosa araldica a doppio giro di sei petali, con i sepali del calice, d'oro, caricata a sua volta dello stemma comunale completo dei suoi ornamenti e sovrastante la scritta in oro "Comune di Livo"". Il tutto, bordato a frangiato d'oro, unito all'asta, foderata di rosso e avvolta d'argento, mediante un cordone a nappe anch'essi d'oro. (Statuto)

Relazione storico-araldica relativa al gonfalone del Comune di Livo

Come tuttoggi si può ammirare (v. unita fotografia), la pietra chiave del portale di Castel Livo è caricata di uno scudo su cui campeggia una grande rosa nella sua stilizzazione araldica. (...)
Egli fu certo il figlio più illustre del Mezzalone e in suo ricordo si propone di basare il gonfalone comunale sui colori e simboli della sua insegna.
Esso cioè dovrebbe essere costituito da un drappo rosso, caricato al centro da una grande rosa bianca stilizzata.

(Giovanni Battista a Prato, 26/11/1985; atti nell'Ufficio Enti Locali della Regione Trentino-Alto Adige)

Fotografie dal WWW

Comuni incorporati

Fonti

  • Adozione stemma e gonfalone comunale del Comune di Livo (Deliberazione della Giunta Provinciale n° 3631 del 14/04/1988) nel Bollettino ufficiale della Regione Autonoma Trentino - Alto Adige n. 26, Supplemento n. 2, del 14/06/1988, p. 12
  • Statuto Comunale su comune.livo.tn.it